Pensieri

Stradine.

    
Voci 

Di anziani soli

Che si raccontano

E panni stesi

Giocano col vento

Sugli eterni problemi

Della gente.
Tante 

Le storie da ascoltare

Tante

Le bianche stradine

Del mio paese.
Passi solitari

Che cercano 

Girando a vuoto

Nuovi orizzonti.
Nell’attesa

Che non sa attendere

Ricamo

Di fiori e nuvole

I miei desideri.
Mentre…

Nei camini bruciano

Le ore del giorno

Come foglie

Secche. 

56 pensieri riguardo “Stradine.”

      1. Le grandi panche bianche…fresche sotto la luna fuori dal casolare a contar le stelle..mentre quel venticello della notte ti avvolge tutta intono come un abbraccio…e tu vorresti restare li a parlare storia antiche hai tuoi cari…del tuo primo …unico amore…come me,al grande casolare di nonna.
        Baci cara Anto

        "Mi piace"

      1. Tutto molto bello quello che scrivi della Puglia,che merita di essere valutata per le sue infinite virtù.
        Mi rammarico solo di non poterla visitare di più… perché i miei viaggi “quando posso” solo solo concentrati verso l’America e Roma dove vivono i miei figli.
        A presto cara Bea

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...