Pensieri

L’abbraccio

Eccoti, sei tu,
Suoni stanca
Alla nostra porta
Impaziente
Di trovare un sorriso
E l’abbraccio
Che ti avvolge
Fino a farti male.

Respiri finalmente
Un altro giorno è passato
Fra bus e metrò
E sguardi stanchi.

Chiudo a chiave la porta
Lasciando fuori
La vita che scorre
Inseguita da voci
E volti sconosciuti,
Un`onda immensa
Che non si può fermare.

A mia figlia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...