Pensieri

Raccontami ancora.

Raccontami
Come una volta.

A luci spente
La sera
Fuori dal casolare
Su fresche panche
Sotto quelle stelle
Come lanterne
A illuminar la via.

I grilli
Ci facevano compagnia
Finché il venticello
Della notte
Ci metteva addosso
Quei brividi assonnati.

Mentre tu
Sbadigliavi alla luna
Che splendente
Se ne stava beata
Affacciata al mondo.

E l’amica notte
Dolcemente
Ci invitava
Fra le sue braccia.

Raccontami
Ancora
Come una volta
Fiabe meravigliose
A lieto fine.

Che io possa
Dormire
Felice la notte.

Annunci

35 thoughts on “Raccontami ancora.”

    1. Mi regalerò un bel libro di fiabe…chissà che riesco a dormire con pensieri più positivi …recuperando anche qualche oretta di più 😀
      Ciao simpaticone, grazie.
      Ti auguro una serata come desideri :)) Caterina

  1. Tra lacrime di stelle

    Raccontare la vita
    come trama di sogno
    filo leggero
    pronto a scivolare
    tra le dita
    dove il passato
    ė presente
    incapace di svanire
    Storie ed incanti
    trapuntati di magia
    come coperta
    accogliente
    nel tepore di un cuore
    ricco d’amore
    ed occhi spalancati
    tra lacrime di stelle e mani tese
    come quelle di un bambino
    tra le braccia del futuro

    16.09.2015 Poetyca

    1. Non potevi rapresentarla meglio.
      Poesia nella poesia,un filo magico portato in questa realtà con dolcezza entra nelle nostre anime come balsamo.
      Bellissima, ti sono grata e ti ringrazio di cuore cara Poetyca.
      Un caro saluto .
      Caterina

  2. I ricordi del passato felice che vorremmo rivivere ancora. Bellissima l’immagine di due innamorati seduti su una panchina a raccontarsi fiabe mentre la notte con i suoi suoni e le sue luci li accoglie tra le sue braccia. Mi è piaciuta molto. Un abbraccio.

    1. Una mia zia non vedente amava raccontare fiabe circondata da tanti nipotini (erano 13 figli) e noi nipotini l’adoravamo,ma si sà gli Angeli anno fretta di volare in cielo…e su quelle panche bianche continuava il mio lui le fiabe da …raccontare…alla sua dolce mogliettina.Ciao dolce Marta.
      Caterina

    1. Bellissimo brano e immagine…come una foto di mio figlio col suo bambino fatta di spalle mentre camminano sopra un manto di neve mano nella mano si quardano l’asciando le loro orme dietro di loro…e bellissima . Grazie di cuore davvero un pensiero gentile.Sogni d’oro:))
      Caterina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...